Per appuntamenti
Tel. 06 44.23.11.28 (h 14-19)
Cell. 334 28.16.329

Liposcultura

La liposcultura e' una procedura di chirurgia estetica estremamente diffusa che permette di eliminare in maniera rapida e definitiva gli accumuli adiposi resistenti alla dieta e all'esercizio fisico che prevalentemente si localizzano ai fianchi, intorno ai glutei, all'esterno delle cosce, all'interno delle cosce, all'interno delle ginocchia, sull'addome.

Condizioni indispensabili per la riuscita della liposcultura sono che il paziente non sia in sovrappeso (la liposcultura non serve a dimagrire) e che l'elasticita' cutanea sia buona sia buona ( con la liposcultura si rimuove il grasso ma non si tonifica la pelle).

I vantaggi della liposcultura sono:

  • l'intervento viene eseguito attraverso piccolissime incisoni con cicatrici pressocche' invisibili
  • la rimozione del grasso e' definitiva
  • viene abitualmente eseguito ambulatorialmente e con anestesia locale e sedazione
  • l'adipe asportato puo' essere reimpiantato in altre zone del corpo (lipofilling)


Gli svantaggi sono:
  • non puo' essere eseguita su persone in sovrappeso
  • non migliora un tono cutaneo scadente o la cellulite


Come ci si prepara all'intervento?
Nel corso di una o piu'visite il chirurgo valuta le condizioni generali del paziente, eventuali malattie concomitanti o terapie farmacologiche in atto che possono sconsigliare l'operazione.
Vengono quini valutate le aspettative e la effettiva presenza dell'indicazione alla liposcultura.
Il chirurgo prescrive le analisi del sangue e gli altri accertamenti ritenuti necessari da caso a caso.
Qualora il paziente sia in buona salute, sia presente una indicazione corretta e le aspettative siano realistiche, si puo' procedere alla programmazione dell'operazione.

La liposcultura viene eseguita attraverso i seguenti passaggi:
1)Tumescenza: gli accumuli adiposi localizzati da asportare vengono preventivamente trattati attraverso l'infusione di elevate quantita' di soluzione fisiologica o ringer lattato con adrenalina. Lo scopo della tumescenza e' di minimizzare le perdite ematiche associate alla rimozione di grasso e di rendere il grasso piu' morbido durante la fase di aspirazione
2)Aspirazione: viene eseguita con sottili cannule da 3 mm, collegate ad un aspiratore elettrico o a una siringa
3)Controllo della regolarita' e dell'uniformita' dello strato di adipe lasciato, correggendo eventuali avvallamenti con il lipofilling
4)Applicazione della guaina compressiva

Cosa bisogna evitare prima dell'operazione?
Bisogna sospendere almeno 1 settimana prima l'assunzione di qualsiasi farmaco con potere anticoagulante, come gli anti-infiammatori, l'aspirina, composti antiossidanti di erboristeria etc…

Quanto dura l'operazione?
La liposcultura ha una durata che puo' variare tra i 45 minuti e le 2 ore secondo il numero delle zone che si e' deciso da trattare.

Come avviene il post-operatorio?
La fase post-operatoria prevede una terapia domiciliare a base di antibiotico e un blando antidolorifico. L'elemento fondamentale del post-operatorio e' la guaina elasto-compressiva che va acquistata prima dell'operazione presso appositi negozi su indicazione del modello da parte del chirurgo. La guaina va indossata giorno e notte per 30 giorni e solo il giorno per altri 30. Inoltre il primo mese e' necessario eseguire un ciclo di massaggi linfodrenanti. I controlli post-operatori vengono eseguiti a cadenza regolare dopo 3 giorni, 1 settimana, 2 settimane, 1 mese, 3 mesi, 6 mesi 1 anno.

Che differenza c'e' tra liposcultura, liposuzione e lipoaspirazione?
I tre termini possono essere considerati sinonimi con cui si indica lo stesso intervento, in cui viene eseguita la rimozione selettiva del grasso localizzato mediante cannule collegate ad un sistema aspirativo. Attualmente si preferisce usare il termine liposcultura perche' la rimozione del grasso in eccesso viene spesso seguita dalla reintroduzione dello stesso grasso nelle aree carenti ( glutei, viso, seno etc…). A volte la liposcultura puo' essere associata all'utilizzo di apparecchiature laser, a radiofrequenza o a ultrasuoni, con lo scopo di migliorare la compattezza cutanea.

Dopo la liposcultura si e' piu' magri?
Il risultato della liposcultura non si valuta con il cambiamento del peso corporeo perche' non e' una metodologia per dimagrire, bensi' per definire i contorni corporei (body counturing). Pertanto l'aspetto complessivo del corpo sara' piu' atletico, ma non e' detto che cio' si traduca in una riduzione del peso corporeo.

Quanto durano i risultati?
Il successo della liposcultura e' dovuto al fatto che i risultati sono permanenti, dal momento che le cellule adipose, una volta ridotte numericamente, non si possono riprodurre di nuovo.

Rimangono cicatrici?
La liposcultura prevede solo delle incisioni puntiformi di circa 2-3 millimetri per l'introduzione della cannula. Pertanto le cicatrici finali saranno estremamente piccole, quasi invisibili.

Dopo quanto si vede il risultato?
I miglioramenti sono apprezzabili fin da subito, ma come per tutte le operazioni e' necessario attendere un tempo di circa 10-16 settimane affinche' l'edema post-operatorio si riassorba completamente ed il risultato si consolidi. Nel mentre, per accelerare la guarigione, sara' utile sottoporsi a un ciclo di massoterapia linfodrenante.

La liposcultura puo' essere eseguita in qualsiasi parte del corpo?
Assolutamente no. La rimozione delle adiposita' si esegue preferibilmente a livello dei fianchi, della superficie esterna delle cosce, dell'inguine, dell'interno ginocchia, dell'addome (solo in presenza di eccellente tono cutaneo). Altre zone non devono essere trattate con la liposcultura perche' si potrebbero verificare degli antiestetici cedimenti cutanei.

Dopo quanto tempo si e' presentabili?
Il ritorno al sociale e' immediato, in quanto con la liposcultura e' importante riprendere immediatamente la deambulazione. Inoltre non si hanno segni o ematomi esterni.

E' un'operazione sicura?
La liposcultura, correttamente eseguita, puo' essere considerata una delle operazioni piu' sicure in chirurgia estetica, dal momento che il tessuto adiposo non presenta al suo interno strutture anatomiche nobili che possono essere lesionate. E' importante che vengano rispettati determinati parametri di sicurezza:
  • infiltrazione tumescente per evitare il sanguinamento
  • utilizzo di micro cannule smusse di 3 o massimo 4 millimetri di diametro
  • aspirare un quantita' di grasso moderata. Qualora sia necessario aspirare molto grasso, e' necessario e prudente eseguire la liposcultura in piu' di un operazione


Come mai la liposcultura e' stata causa di eventi tragici?
La metodologia della liposcultura sia come principi, sia come strumentario, e' completamente cambiata negli ultimi anni. Inizialmente veniva eseguita con cannule aggressive, senza infiltrazione ischemizzante, su pazienti in sovrappeso, con conseguenti risultati scadenti e con notevoli perdite ematiche che causavano i noti fenomeni di schock o di trombo embolia. Attualmente l'utilizzi dell'infiltrazione ischemizzante tumescente, delle micro cannule smusse, e la restrizione delle indicazioni a pazienti normopeso ha contribuito a rendere sicura l'operazione.

Può essere eseguita in anestesia locale?
Solo per zone molto piccole. Anche per casi limitati e' sempre prudente l'utilizzo di una camera operatoria sterile e la presenza dell'anestesista.

Puo' essere eseguita in qualsiasi momento dell'anno?
La liposcultura prevede l'utilizzo della guaina elasto-compressiva per circa due mesi. Pertanto e' bene tenerne conto perche' il caldo eccessivo puo' rendere disagevole indossare la guaina.

Si puo' sapere prima l'entita' del miglioramento estetico ottenibile?
Con i programmi di modifica fotografica e' possibile farsi un idea approssimativa dell'entita' dei cambiamenti ottenibili con la liposcultura. Cio' permette al chirurgo di valutare il realismo delle aspettative e alla paziente di valutare l'effettiva realizzabilita' dei propri obiettivi.

Come si puo' perfezionare il risultato?
Il risultato si puo' consolidare e perfezionare con la corretta alimentazione, con l'attivita' sportiva, con i massaggi linfodrenanti e con sedute di carbossiterapia per migliorare la compattezza del mantello cutaneo.

Quali sono le piu' frequenti complicanze e come si risolvono?
Le possibili complicanze della liposcultura possono essere: formazione di avvallamenti, irregolarità, asportazione incompleta dell'adiposita'. Il verificarsi di una tale evenienza puo' rendere necessario una revisione a distanza di alcuni mesi.
Oltre a tali complicanze, specifiche della liposcultura, e' bene ricordare le complicanze comuni a tutti gli atti chirurgici: ematomi, seromi, infezioni, cattiva cicatrizzazione, alterazioni della sensibilita', reazioni allergiche o reazioni all'anestesia.

Per prenotazioni
Tel. 06 44.23.11.28 (h 14-19)
Cell. 334 281 6329

Indirizzo

Studio medico

Via Giovanni Battista De Rossi, 15/A
000161 Roma
(zona Villa Torlonia)
Tel. 06 44.23.11.28 (h 14-19)
Cell. 334 281 6329
Email: bellioni@yahoo.it